Il termine “filato green” si riferisce generalmente a un filato realizzato con materiali sostenibili o ecologici. Questo può includere filati realizzati con fibre organiche, materiali riciclati o persino fibre vegetali.

Le fibre organiche vengono coltivate senza l’uso di sostanze chimiche nocive o pesticidi. Questo è meglio per l’ambiente e anche per la salute dell’uomo.

I materiali riciclati sono un ottimo modo per dare nuova vita a qualcosa che altrimenti verrebbe buttato via. Utilizzando filato riciclato, stai aiutando a ridurre la quantità di rifiuti che finisce nelle discariche. Le fibre vegetali sono una risorsa rinnovabile e spesso sono più sostenibili delle fibre sintetiche.

L’evoluzione dei tessuti green nel tempo

Negli ultimi anni, si è assistito ad una crescente consapevolezza riguardo l’impatto che l’industria tessile ha sull’ambiente. In risposta a questa consapevolezza, sono nati diversi filati “green”, ottenuti da materiali naturali come il bamboo, il lino o la canapa.

La storia dei tessuti sostenibili può essere fatta risalire alla rivoluzione industriale del 18° e 19° secolo che vide un drammatico aumento della produzione di articoli tessili, con lo sviluppo di nuove tecnologie e metodi di produzione. Tuttavia, questo aumento della produzione ha avuto un costo per l’ambiente, poiché l’uso di sostanze chimiche e coloranti nocivi è diventato più diffuso.

In risposta al danno ambientale causato dall’industria tessile, tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo sono emersi numerosi movimenti che richiedevano l’uso di pratiche tessili più sostenibili. Questi movimenti hanno portato allo sviluppo di nuove tecnologie tessili e all’uso di materiali più rispettosi dell’ambiente, come il cotone biologico e la canapa.

Oggi, la produzione tessile sostenibile è una parte importante dell’industria della moda globale, poiché sempre più consumatori cercano abbigliamento e altri prodotti tessili realizzati in modo rispettoso dell’ambiente. L’industria tessile è fattore trainante nell’economia mondiale e alcune realtà come Beschi si impegnano ogni giorno per proporre accessori per il tessile in linea con tematiche come la sostenibilità.

I vantaggi di acquistare tessuti green

Numerosi importanti marchi di moda si sono impegnati a utilizzare tessuti sostenibili nei loro prodotti e si prevede che il mercato dei tessuti sostenibili continuerà a crescere nei prossimi anni.

Questi filati presentano diversi vantaggi rispetto ai tradizionali filati sintetici.

Innanzitutto, sono completamente biodegradabili, il che significa che non inquinano l’ambiente una volta che finiscono i loro cicli di vita.

In secondo luogo, sono altamente traspiranti, il che li rende ideali per la produzione di capi d’abbigliamento estivi.

Infine, molti di questi filati presentano anche un aspetto più “naturale”, che può essere preferito da alcuni consumatori.

Con tutti questi vantaggi, non sorprende che i filati green stiano guadagnando terreno nel mercato tessile. Si prevede che la loro quota di mercato continui a crescere nel prossimo futuro, grazie alla crescente consapevolezza dei consumatori riguardo l’impatto ambientale dell’industria tessile.