Da cosa derivano i tessuti sostenibili?

I tessuti sostenibili sono prodotti da materiali naturali che possono essere riciclati o decomposti. I tessuti sostenibili sono anche prodotti con meno energia e acqua rispetto ai tessuti tradizionali.

I tessuti sostenibili vengono, prodotti in modo da ridurre l’impatto ambientale. I tessuti sostenibili possono essere fatti da materiali naturali come la lana, il cotone, il lino e la seta, ma anche tessuti riciclati.

Tessuti riciclati per una moda green e consapevole

I tessuti riciclati sono una scelta ecologica per la moda. I tessuti riciclati sono prodotti utilizzando materiali riciclati come il PET (Polietilene tereftalato) riciclato dalle bottiglie di plastica. I vantaggi dei tessuti riciclati sono:

– Riducono l’inquinamento: I tessuti riciclati riducono l’inquinamento sia nella fase di produzione che nell’utilizzo. I tessuti riciclati non inquinano l’acqua durante la produzione e non rilasciano sostanze nocive nell’ambiente quando vengono bruciati.

– Risparmiano energia: La produzione di tessuti riciclati richiede meno energia rispetto alla produzione di tessuti tradizionali.

– Risparmiano materie prime: I tessuti riciclati risparmiano materie prime preziose come il petrolio utilizzato nella produzione di plastica.

– Sono più resistenti: I tessuti riciclati sono generalmente più resistenti dei tessuti tradizionali.

– Sono traspiranti: I tessuti riciclati sono generalmente più traspiranti dei tessuti tradizionali, il che li rende più confortevoli da indossare.

I filati sostenibili da materiali riciclati

I filati sostenibili sono realizzati con materiali riciclati che si trasformano in un nuovo prodotto, a minor impatto ambientale, come le reti da pesca recuperate nel mare, vele delle barche, cactus, bucce d’arancia.

Il settore tessile è in continua evoluzione verso la sostenibilità, molte aziende ad esso collegate si concentrano oggi su una conversione della produzione verso la sostenibilità. Beschi realizza accessori per l’industria tessile, sia per filati naturali che sintetici, cercando di limitare il consumo energetico nella produzione e investendo in ricerca e sviluppo.

I filati sostenibili più comuni sono realizzati in plastica riciclata, come poliestere e nylon. Questi materiali si trasformano in un nuovo filato che può essere utilizzato per creare vari capi e accessori.

Ci sono molti marchi diversi che offrono filati sostenibili, quindi è importante fare qualche ricerca, i filati sostenibili sono un ottimo modo per ridurre il tuo impatto sull’ambiente.